Aree Tematiche

Censimento

           Censimento 2021

Censimento permanente della popolazione e delle abitazioni anno 2021

guarda il video informativo

A ottobre 2021 parte il Censimento permanente della popolazione e delle abitazioni realizzato dall'Istat - Istituto Nazionale di Statistica. Dal 2018 il Censimento è organizzato in modo diverso dal passato: ogni anno partecipano gruppi di cittadini individuati con criterio casuale tra le famiglie residenti nei Comuni che fanno parte del campione. Nel 2021 sono oltre 2 milioni 400 mila le famiglie coinvolte, residenti in 4531 comuni italiani.

Tutte le risposte ai quesiti del questionario devono fare riferimento alla data del 3 ottobre 2021

FINALITA’ DEL CENSIMENTO


Il censimento fornisce informazioni sulle principali caratteristiche della popolazione a livello nazionale, regionale e locale.
Informazioni utili a singoli cittadini, imprese, associazioni per progettare e fare scelte, organizzare attività e valutare risultati.
Informazioni indispensabili anche a decisori pubblici, Stato, Regioni, Province, Comuni per programmare e monitorare gli interventi sul territorio. Per arricchire il patrimonio di dati statistici è fondamentale la piena collaborazione delle famiglie coinvolte.

ASPETTI NORMATIVI


- Il censimento assolve agli obblighi di rilevazione stabiliti dai regolamenti europeo e nazionale
- È obbligatorio per i cittadini partecipare alla rilevazione
- I dati personali sono tutelati dalla legge sulla privacy in ogni fase della rilevazione: dalla raccolta alla diffusione dei dati
- I dati raccolti sono tutelati dal segreto statistico, sono diffusi solo in forma aggregata e utilizzati solo per fini istituzionali e statistici

LE RILEVAZIONI CENSUARIE


Saranno effettuate 2 rilevazioni differenti: una rilevazione Areale e una rilevazione da Lista.

  • la rilevazione Areale prevede la compilazione del questionario online tramite un rilevatore incaricato dal Comune: vi partecipano le famiglie che risiedono nei “territori campione”, che saranno avvisate tramite locandina e lettera non nominativa del Censimento.
  • la rilevazione da Lista prevede la compilazione autonoma del questionario online sul sito Istat: vi partecipano solo le “famiglie campione” che ricevono una lettera nominativa con le informazioni sul Censimento e con le proprie credenziali di accesso.

IL CALENDARIO DELLE RILEVAZIONI

RILEVAZIONE DI AREA 

  • 1° ottobre - 13 ottobre 2021 Le famiglie vengono informate dell’avvio della rilevazione con una lettera non nominativa e una locandina affissa nell’androne del condominio o dell’abitazione.
  • 14 ottobre-18 novembre 2021 Le famiglie vengono contattate da un rilevatore che illustra le diverse modalità di compilazione del questionario.


RILEVAZIONE DI LISTA

  • Prima settimana di ottobre 2021 Le famiglie ricevono da parte di Istat la lettera informativa nominativa per partecipare al Censimento.
  • 4 ottobre-13 dicembre 2021  Le famiglie compilano il questionario online.
  • 8 novembre-23 dicembre 2021 Le famiglie che non hanno ancora risposto vengono sollecitate dall’Istat, contattate dal Comune o ricevono la visita di un rilevatore.

I RILEVATORI

I rilevatori incaricati dal Comune di Gonnesa sono 5,
muniti di apposito tesserino e su richiesta esibiranno un documento di riconoscimento.

IL QUESTIONARIO


Il questionario è unico per le due rilevazioni.

I contenuti sono relativi a:

- tipologia delle famiglie, caratteristiche anagrafiche, di stato civile, socio-economiche e di mobilità territoriale delle persone dimoranti abitualmente;
- tipologia di alloggio, caratteristiche delle abitazioni occupate e dei relativi edifici.

INFO E CONTATTI


L’assistenza alla compilazione del questionario è completamente gratuita. La famiglia può:

  • contattare Numero Verde Istat 800 188 802, attivo dal 1° ottobre al 23 dicembre tutti i giorni, compresi sabato e domenica, dalle ore 9 alle ore 21.
  • contattare il Centro Comunale di Rilevazione (CCR) per chiarimenti o per prenotare un appuntamento per la compilazione del questionario. Il CCR del Comune di Gonnesa si trova presso l'Ufficio Anagrafe, Via Sant'Andrea - Telefono: 07814680324  - 07814680302

    Email: personale@comune.gonnesa.ca.it - censimento@comune.gonnesa.ca.it  

    PEC: protocollo@pec.comune.gonnesa.ca.it

    Orari: dal lunedì al venerdì dalle 08:00 alle 10:00 e dalle 12:00 alle 14:00 - giovedì dalle 16:00 alle 18:00

Biblioteca Comunale

sito SBIS Biblioteca di Gonnesa


Indirizzo: Piazza del Minatore
Telefono: 0781 469007
Fax: 0781 469007
E-mail: biblioteca.gonnesa@sbis.it
E-mail: biblioteca@comune.gonnesa.ca.it

La biblioteca comunale, secondo quanto previsto del DPCM  del 3 dicembre 2020, riattiva i servizi  al pubblico.

Gli ingressi saranno contingentati, ma comunque liberi. Non è necessaria la prenotazione.

L’orario di apertura per il mese di dicembre 2020, e fino al 15 gennaio 2021 sarà il seguente:

 
Lunedì 
10,00 – 13,00
16,00-19,00
Martedì
Chiuso  
Mercoledì 
10,00 – 13,00 16,00-19,00
Giovedì 
10,00 – 13,00  
Venerdì
10,00 – 13,00 16,00-19,00
Sabato Chiuso  


Ghiglieri Susanna

Piazza del Minatore
Orari Invernali per il pubblico:
dal Lunedì al Venerdì dalle 10,00 alle 13,00;
Lunedì, Mercoledì, e Venerdì dalle 16,00 alle 19,00
----------------------------------------------------------
Orari Estivi per il pubblico:
dal Lunedì al Venerdì dalle 10,00 alle 13,00
Lunedì e Mercoledì dalle 17,00 alle 20,00
Telefono 0781469007
Email 
biblioteca@comune.gonnesa.ca.it


Responsabile


Ballocco Cristina
Via S. Andrea, 48, 1° piano
Orari per il pubblico:
Lunedì (per appuntamento)
Mercoledì, Giovedì e Venerdì dalle 10,00 alle 12,00; Martedì dalle 16,00 alle 18,00

Telefono 07814680320
Email pedagogista@comune.gonnesa.ca.it

Piano di Protezione Civile Comunale

Il piano di Protezione Civile rappresenta l’insieme di tutte le attività preparatorie per fronteggiare un qualsiasi evento calamitoso, atteso nel territorio, di natura idrogeologica e fenomeni meteorologici avversi e di incendio boschivo e di interfaccia.

In parte, le azioni previste all’interno del Piano, potranno essere svolte anche in casi di accertato rischio non contemplato dal medesimo, come ad esempio quello sanitario, anche se il presente strumento di pianificazione è di predisposto per l’esclusivo utilizzo per il rischio incendio e il rischio idrogeologico secondo quanto disposto dalle vigenti linee guida regionali.

In attesa di linee guida specifiche anche per il rischio sanitario, considerata la recente ed attuale emergenza COVID-19, al piano è allegato anche un opuscolo relativo al rischio sanitario sia per quanto concerne le attività svolte, nell’ambito della protezione civile comunale, dalle diverse funzioni di supporto e sia in relazione ai comportamenti di autoprotezione dei cittadini.

Il Sindaco, in qualità di Autorità comunale di Protezione Civile, al verificarsi dell’emergenza nell’ambito del territorio comunale, ne deve dare immediata comunicazione al Prefetto e al Presidente delle Giunta Regionale per gli interventi di superiore competenza e l’eventuale dichiarazione di Stato di Emergenza.

Protezione Civile So.S.A.Go. (N.I.S.E.)

  

ATTIVAZIONE SPERIMENTALE DI UNA CENTRALE OPERATIVA DI SUPPORTO AL MONITORAGGIO DEI PRESIDI TERRITORIALI PER IL RISCHIO IDRAULICO E IDROGEOLOGICO, PREVENZIONE PER IL RISCHIO INCENDI E NELLE EMERGENZE DI PROTEZIONE CIVILE.

Il Comune di Gonnesa, in collaborazione con il Nucleo Informatico a Supporto delle Emergenze dell'associazione Soccorso Sant'Andrea Gonnesa, attiva un Sistema Informativo Territoriale per la raccolta e la pubblicazione delle informazioni geografiche e delle segnalazioni in emergenza, coadiuvato dalla Centrale Operativa sita presso la sede della So.S.A.Go., che diventa così il riferimento per la gestione degli eventi di protezione civile.

L'obiettivo della sperimentazione è quello di rendere sempre più tempestiva la gestione degli eventi di emergenza sul territorio.


Chi siamo?

Il N.I.S.E. è composto da un team di quattro volontari con i seguenti compiti:

   Dott. Ing. Matteo Serra: coordinatore del N.I.S.E., gestione dei sistemi informativi territoriali (GIS) e dei servizi connessi;
    Dott. Matteo Contini: gestione dell’infrastruttura hardware e delle telecomunicazioni, pilota drone;
    Dott.ssa Silvia Fois: gestione comunicazione e social media;
    Matteo Podda: capo-operatore centrale operativa interna.

Come funziona?

Tramite un'applicazione a cui è consentito l'accesso agli operatori in campo di protezione civile (a discrezione del Comune nella persona del Sindaco, amministratore della protezione civile comunale), si rendono semplici smartphone strumenti di geolocalizzazione accurata, in grado di inviare avvisi (corredati da foto) in tempo reale.
Quindi le fasi di controllo dei corsi d'acqua, ad esempio, saranno gestite tramite l'ausilio dell'app che permette di indicare il livello d'acqua del presidio, aggiungere foto ed indicareeventuali altre anomalie tramite note. Il dato è gestito dalla nostra Centrale Operativa che lo condivide sulla mappa (visibile da tutti). Nel caso venga segnalato un livello del presidio  territoriale tale da essere preoccupante, il nostro sistema avviserà in automatico il Sindaco e tutti gli Enti preposti alla gestione dell'evento.
Come anticipato tutti i dati sono condivisi tramite mappe interattive. Abbiamo costruito un sistema GIS aperto alla cittadinanza in cui non solo sono condivise le mappe con le informazioni sui presidi territoriali, ma anche le informazioni geografiche sul P.A.I., sulle componenti ambientali, sugllo storico degli incendi ecc.

In caso di emergenza?

Nell'eventualità di un evento di protezione civile l'associazione So.S.A.Go. e il suo N.I.S.E. supporteranno il Comune con i seguenti servizi:Invio di personale in loco e ricognizione veloce con app  e drone

  • Mappatura rapida dello stato post emergenza
  • Gestione e condivisione delle Informazioni Territoriali

L'obiettivo futuro è quello di rendere partecipe tutta la cittadinanza alla gestione degli eventi, perché in casi di emergenza qualsiasi informazione (opportunamente verificata la veridicità) può essere importante. 

   
  link al portale ad accesso pubblico con l'elenco delle mappe condivise

  link al visualizzatore dei dati sul pai e sul psff

 


  link al visualizzatore dei dati inviati dagli operatori di protezione civile in caso di emergenza

  link visualizzatore assetto idrogeologico

 

Segnalazione guasti ILLUMINAZIONE PUBBLICA

ASSESSORATO SERVIZI TECNOLOGICI


Il Comune di Gonnesa ha aderito alla convenzione Consip, che prevede l’erogazione del servizio di illuminazione pubblica volto a garantire alle amministrazioni l’efficienza e la qualità, incentivando il risparmio energetico e la messa a norma degli impianti di illuminazione pubblica ad un unico soggetto, ottimizzando i processi di erogazione dei servizi attraverso una riduzione del fabbisogno energetico ed una pianificazione organica delle attività manutentive con conseguente riduzione dei costi di gestione.

Il servizio di illuminazione pubblica è pertanto stato affidato alla RTI ZEPHYRO SpA.

Le segnalazioni relative a guasti e disservizi potranno essere effettuate telefonicamente tramite il Call Center

 

Numero Verde
800 628172

 

Vi ringraziamo per la gentile COLLABORAZIONE!

Atto di vassallaggio

Il 25 Maggio 1774, con atto pubblico di conversione e capitolazione di vassallaggio,
Don Gavino Asquer Amat, Visconte di Fluminimaggiore e Gessa, con quindici nuovi
vassalli ripopola il villaggio.

Atto di vassallaggio

Le nostre spiagge

 
 
 
La Costa
 
 
 
   
   
   

 

 



Complesso Nuragico di Seruci

Per maggiori informazioni visita la pagina facebook VisitGonnesa

 
 

 

L'antichissimo territorio di Gonnesa, ricco di testimonianze pre nuragiche e nuragiche, è l'ideale per chi ama l'archeologia.

D'obbligo la visita all'importante villaggio nuragico di Seruci - ove sono
in corso lavori di scavo e di valorizzazione -, e all'altopiano di Murru Moi,
dove si possono ammirare numerose domus de janas.

Il villaggio nuragico di Seruci, scoperto nel 1897 da Ignazio Sanfilippo e studiato nella sua struttura da Antonio Taramelli, è il più importante del Sulcitano e uno dei più imponenti della Sardegna.

Il villaggio è costituito da oltre cento capanne attorno ad una monumentale reggia nuragica, e da due tombe di giganti.


Domus de janas (le "case delle fate" o "delle streghe" della tradizione popolare sarda), grotte funerarie artificiali, scavate nelle rocce dall'uomo preistorico sardo.


 Complesso Nuragico di Seruci

 

Moti Maggio 1906

commemorazione

MOTI MAGGIO 1906

20 Maggio

Moti 1906

La rivolta popolare di Gonnesa del Maggio 1906 si inserisce in un contesto più ampio che vede i moti, partiti da Cagliari, diffondersi in tutta la Sardegna. Questa lotta fu la prima presa di coscienza dello sfruttamento cui era sottoposta la classe lavoratrice sarda. I primi minatori lavoravano in condizioni gravissime che rasentavano la schiavitù: il lavoro era continuo e logorante, molto pericoloso e sottopagato. Mancava qualsiasi forma di assistenza sociale e previdenziale da parte dello stato e il lavoratore con la misera paga non era in grado di sfamare la propria famiglia. L’operaio, inoltre, era legato all’azienda da un vincolo che prese il nome di "Ghignione". Questo era un buono acquisto di cui si poteva usufruire soltanto nello spaccio dell’industria, che vendeva a prezzi più alti dei negozi le merce scadente. Queste condizioni portarono scontenti e malumori che sfociarono nella rivolta del Maggio del 1906. La rivolta fu spontanea e dettata da fame e disperazione: i dimostranti chiedevano l’intervento del sindaco sul caro-viveri, dazio e tasse comunali. Dopo aver incendiato la cantina e l’ufficio del dazio, da Gonnesa, la manifestazione si diresse verso Bacu Abis e Nebida. L’epilogo fu tragico: i carabinieri arrivati da Iglesias spararono sulla folla. A Nebida ci furono due morti e quindici feriti, a Gonnesa tre morti e diciassette feriti. Oggi il 20 Maggio, a Gonnesa, è festa civile.

 

Gonnesa - 20 Maggio 1998 - 92° Anniversario Moti 1906 Ricostruzione dei Moti dei Minatori
da parte dei ragazzi della Scuola Elementare di Gonnesa - Realizzato da Efisio Murenu

 

 
 
 
Realizzato da Sandro Orrù 
 

Civico Cimitero


Telefono Centralino:
078146801
e-mail: protocollo@comune.gonnesa.ca.it
Pec:
protocollo@pec.comune.gonnesa.ca.it
Responsabile
TIRAGALLO ANTONIO


Via S. Andrea, 48, piano rialzato
Orari per il pubblico:
Giovedì: dalle 10,00 alle 12,00
Telefono 07814680306
Fax 07814680339
Email antonio.tiragallo@comune.gonnesa.ca.it

Ufficio Cimitero


Piras Marcello


Via S. Andrea, 48, piano rialzato
Orari per il pubblico:
Lunedì, Mercoledì, Giovedì e Venerdì dalle 10,00 alle 12,00; Martedì dalle 16,00 alle 18,00

Telefono 07814680305
Email marcello.piras@comune.gonnesa.ca.it

Regolamenti Comunali

Modulistica

  ORARIO INVERNALE

 

 ORARIO ESTIVO

Orario di apertura estivo

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Gonnesa - Promo

Il nostro paese in primavera è cornice di numerose manifestazioni culturali che caratterizzano il “Maggio Gonnesino”. "Monumenti Aperti” è uno degli eventi più importanti di questo ricco calendario.

"Monumenti Aperti" rappresenta la trasmissione della memoria. Racconta di luoghi, volti e sapori del nostro paese. Grazie alle associazioni, alle scuole e ai numerosi volontari, che con grande senso civico accompagnano sardi e turisti in luoghi di cultura, permettendogli di conoscere più a fondo il territorio di Gonnesa e Nuraxi Figus, la loro storia e le loro meravigliose tradizioni.


Elenco Siti Tematici

In base a quanto stabilito nelle "Linee guida per i siti web della PA 2011" ed in particolare in riferimento al cap. 4 "Criteri di indirizzo e strumenti per garantire la qualità dei siti web della Pubblica Amministrazione" (Tabella 5), ogni sito istituzionale della PA è tenuto ad avere un elenco dei siti tematici in una sezione direttamente accessibile in homepage.

 

Di seguito il suddetto elenco e la possibilità di accedere direttamente ai siti in questione.

 

Il progetto Apps4Italy è un concorso pensato per progettare soluzioni utili e interessanti basate sull'utilizzo di dati pubblici, capaci di mostrare a tutta la società il valore del patrimonio informativo pubblico.

http://www.appsforitaly.org/

 

Sito dell' iniziativa di consultazione che raccoglie il contributo di cittadini, imprese e di chiunque abbia subito un'inutile complicazione burocratica che, oltre a segnalare il problema, può formulare proposte per semplificare le procedure.

http://bussola.magellanopa.it/home.html

 

Il network Linea Amica promuove e valorizza i servizi erogati a distanza dalla P.A. italiana con  l' obiettivo di estendere i casi di miglior funzionamento su tutto il territorio nazionale e migliorare la qualità dei rapporti, rafforzando la fiducia tra cittadini e P.A.

http://www.lineaamica.gov.it/

 

Sito del portale PAQ, strumento di comunicazione del Dipartimento della Funzione Pubblica con le amministrazioni e canale unitario di accesso alle diverse iniziative sviluppate per sostenere le amministrazioni impegnate a migliorare la propria performance e la qualità dei servizi pubblici.

http://www.qualitapa.gov.it/

 

Il progetto PERLA PA è un sistema integrato di metodologie, strumenti e tecnologie ad ausilio delle funzioni di gestione e monitoraggio in carico al Dipartimento della Funzione Pubblica che mira a rendere la P.A. più semplice e vicina ai cittadini.

http://www.perlapa.gov.it/home.html

 

La Banca Dati Esperti raccoglie i profili professionali di esperti in grado di offrire attività di assistenza tecnica presso le amministrazioni pubbliche che operano nell'ambito dell'Obiettivo Convergenza.

bancadatiesperti.funzionepubblica.it/portale

 

Magellano è un sistema di gestione della conoscenza su piattaforma web appositamente pensato per la Pubblica Amministrazione, volto ad ottimizzare la condivisione e diffusione della conoscenza all'interno di una comunità di utenti.

http://www.magellanopa.it/

 

La Bussola della Trasparenza offre alle pubbliche amministrazioni e ai cittadini un utile strumento per l'analisi e il monitoraggio dei siti web, in vista del continuo miglioramento delle informazioni on-line e dei servizi digitali.

www.magellanopa.it/bussola/

 
 

Forze dell'ordine

 
 

Siti di interesse al pubblico